Iscriviti alla nostra newsletter Le nostre ultime newsletter

Gli eurodeputati del PDE ci spiegano perché hanno scelto di lottare per l'Europa

Le lingue, le culture, le differenze regionali e le iniziative locali devono essere rispettate poiché sono la risorsa più potente dell'Europa.

Gli insegnamenti della Conferenza sul Futuro dell'Europa

Laurence Farreng MEP at EDP Council

La eurodeputata francese Laurence Farreng (MoDem), membro della commissione per la cultura e l'educazione del Parlamento europeo, ci parla della conferenza sul futuro dell'Europa. Diamo uno sguardo alle sue opinioni.

La Conferenza sul futuro dell'Europa è un'iniziativa unica per rifondare la nostra Unione europea, per darle più forza e potere. Per migliorare il nostro modo di lavorare e per avvicinare le nostre politiche ai cittadini.Quindi è sia un grande momento di riflessione istituzionale, di riprogettazione istituzionale, e allo stesso tempo una grande consulenza dei cittadini, una consultazione democratica come non è mai stata fatta prima. La Conferenza, come indica il suo nome, è un'assemblea che si riunisce regolarmente a Strasburgo

Primo punto: 800 cittadini europei sono stati estratti a sorte per partecipare a queste assemblee, che operano su argomenti tematici. Ce ne sono diverse, dalla lotta contro il riscaldamento globale alle politiche giovanili e all'immigrazione. Si riuniscono a Strasburgo per contribuire al processo di riflessione con i rappresentanti dei parlamenti europei e nazionali, del Consiglio, della Commissione e del Comitato delle Regioni.

Secondo punto: c'è una grande discussione che è stata aperta online e alla quale tutti i cittadini possono partecipare con le loro idee. Questa discussione si può trovare su Internet digitando "Conferenza sul futuro dell'Europa". E poi, a livello dei nostri Stati membri, ci sono varie iniziative. In Francia, Clément Beaune, segretario di Stato per gli affari europei, e Marc Fesneau, ministro per le relazioni con il Parlamento, hanno realizzato delle indagini in tutte le nostre regioni [francesi]. E lì, abbiamo molte idee che emergono. Per esempio, sono stato alla restituzione: c'è molto desiderio di un sistema sanitario più egualitario, più globale sulla scala dell'Unione europea, e lo stesso vale per i giovani. Molti cittadini chiedono che la nostra educazione sia più armonizzata in modo che le competenze siano meglio condivise e che i giovani abbiano un accesso più facile al lavoro.

Dallo scorso maggio, 30.000 interventi sono stati fatti dai cittadini sulla piattaforma della conferenza. E quello che vediamo è che le aspettative sono più Europa per un'Europa più forte su scala internazionale, ma anche Stati forti che lavorano meglio insieme, con più convergenza in settori che non sono ancora veramente di competenza dell'Unione europea. Per esempio, la salute e l'educazione. In tutto questo, mentre si prevede un'ondata di populismo, possiamo vedere che i cittadini si aspettano di più dall'Europa.

Anche l'Europa ha bisogno di te. Così puoi contribuire alla Conferenza sul futuro dell'Europa. È facile, basta digitare "Conferenza sul futuro dell'Europa" nella tua barra di ricerca e presentare le tue idee. Tutto quello che volete per un'Europa più forte, vicina a voi e di cui siete orgogliosi.

Scopri di più sulle attività di Laurence Farreng sul sito del Mouvement Démocrate