Iscriviti alla nostra newsletter

Uno sguardo indietro alla settimana della nostra delegazione parlamentare a Washington DC

È particolarmente importante che i democratici di entrambe le parti lavorino insieme più strettamente.

Il progresso verso un’indipendenza tecnologica europea

Christophe Grudler

Martedì, l’eurodeputato francese Christophe Grudler, membro e vicecoordinatore di Renew Europe nella Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia (ITRE), ha accolto con favore la nuova alleanza europea dei semiconduttori.

«Oggi si assiste a una carenza di semiconduttori su scala globale, sia per la produzione di smartphone, schede grafiche che per le automobili; molti settori ne sono colpiti. L’Unione europea ne esce particolarmente colpita poiché la sua produzione mondiale di semiconduttori è di appena il 10 % e deve importarne la maggior parte», ha spiegato.

Questo è il motivo per cui Christophe Grudler ha accolto con favore la nuova alleanza europea dei processori e dei semiconduttori. «Ciò dimostra che l’Unione europea sta prendendo sul serio questo problema, che condiziona direttamente le aziende europee, i cui prodotti dipendono sempre di più dai semiconduttori», ha affermato.

Col tempo, questa alleanza permetterà all’Europa di alleviare la dipendenza da paesi terzi. L’obiettivo è il raggiungimento del 20 % della produzione mondiale entro il 2030. Tale obiettivo è ambizioso, ma realizzabile, secondo Christophe Grudler. «Per arrivarci, occorrono investimenti notevoli, sia nella ricerca e, soprattutto, nella produzione. Per fare tutto questo, l’alleanza è indispensabile.»

«In particolare, è importante che l’UE riesca a produrre i processori più avanzati, specialmente inferiori a 5 nanometri (nm). Più sono piccoli i processori, più sono economici e potenti, e in questa corsa alla miniaturizzazione, l’UE è in ritardo. Spero che saremo presto in grado di avviare progetti importanti in questo settore con un numero superiore di fabbriche europee di processori. È in gioco la sovranità tecnologica europea.»