Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Il Consiglio del Partito democratico europeo si è riunito a Coimbra (Portogallo) venerdì 30 giugno 2017.

Congratulazioni ai 350 nuovi deputati dell’alleanza En Marche / MoDem che ha ottenuto la maggioranza assoluta all’Assemblea nazionale francese. Tra loro, 47 eletti del Movimento democratico (MoDem).
Il Parlamento europeo ha adottato oggi un rapporto ambizioso che reclama un’azione volta a ridurre le perdite e gli sprechi alimentari in tutta l’Unione europea.
Il Presidente del governo dei Paesi baschi Iñigo Urkullu ha incontrato il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker a Bruxelles. Il «Lehendakari» Urkullu è il primo capo di governo regionale ricevuto dal Presidente Juncker.
Elaborare alcune proposte "per una rifondazione europea" è questo l'obiettivo del convegno "L' avvenire dell'Europa è in bilico" organizzato dal PDE, presieduto da Francesco Rutelli al quale hanno partecipato eurodeputati del gruppo proveniente da tutta Europa.
Per i Democratici europei, gli sforzi devono essere consacrati in particolare alla lotta alla disoccupazione dei giovani europei.
Oggi il Parlamento europeo ha adottato due testi per contrastare efficacemente il terrorismo, in particolare attraverso la definizione di nuove infrazioni, da una parte, e tramite il controllo sistematico alle frontiere esterne dell’Unione europea, dell’altra.
L’Unione europea deve recuperare dinanzi alla Brexit e a Donald Trump.
Soggetto al voto del Parlamento, questo rapporto, il cui obiettivo è una maggiore tutela dei produttori dai rischi di destabilizzazione derivanti dagli accordi commerciali con i paesi dell’America latina e centrale, è stato approvato a larghissima maggioranza.
Gérard Deprez combatte per la creazione di un FBI europeo in quanto lo scambio d’informazioni tra i servizi europei è ben lungi dall’essere ottimale, per mancanza di fiducia.
IED YDE