Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Migrazioni e rifugiati

Migrazioni e rifugiati

L’essenziale è contrastare in modo giusto ed efficace i drammi nati dall’immigrazione.

L’Europa deve dotarsi di mezzi finanziari, operativi e giuridici per agire nell’ambito di una politica comune dell’asilo e dell’immigrazione. L’accoglienza di persone che fuggono dalla guerra e dalle persecuzioni nel proprio paese è uno dei valori cardine della nostra civiltà. La Convenzione di Dublino deve essere sostituita da un meccanismo permanente che assicuri una ripartizione equa dei rifugiati. Si deve assolutamente esercitare una solidarietà finanziaria e materiale appropriata tra i membri dell’Unione. A questo proposito è indispensabile un regime unico europeo in materia di asilo.

L’Europa e la comunità internazionale devono impegnarsi fermamente nella lotta al traffico di esseri umani. I colpevoli non sono semplicemente degli «scafisti» ma delle vere e proprie organizzazioni criminali che espandono i loro traffici attraverso la corruzione e il finanziamento del terrorismo. E’ necessario smantellare queste reti e portare davanti alla giustizia i responsabili per crimini contro l’umanità e nel frattempo rafforzare le sanzioni nei confronti dei loro beni.

L’Europa ha quindi bisogno di una politica di co-sviluppo con una partnership alla pari con i nostri partner, in particolare con l’Africa: deve farsi carico di un’immigrazione regolamentata, in cooperazione con e non a scapito dei paesi e delle regioni di emigrazione.

I NOSTRI IMPEGNI

Il PDE difende quotidianamente le sue idee attraverso diverse azioni e fa valere le sue posizioni. Ad esempio:

  • Al Parlamento europeo:
    Nathalie Griesbeck e Gérard Deprez, membri del Parlamento europeo, difendono le nostre posizioni nella Commissione per le Libertà civili, Giustizia e Affari interni.
  • Nel nostro manifesto:
    Noi difendiamo queste proposte da molti anni. Erano già al centro del nostro manifesto nel 2009 e nel 2014.
IED YDE