Europe is starting to deliver on its promise - Website of the European Democrats

L'Europa inizia a mantenere i suoi impegni

Quando la Presidente Ursula von der Leyen ha tenuto il suo ultimo discorso sullo stato dell'Unione al Parlamento europeo, ha affidato ai politici europei una missione: mantenere la promessa dell'Unione. La tabella di marcia per raggiungere questo obiettivo era diversa da quella dei suoi predecessori. Metteva le persone al primo posto.

Le sfide di oggi, tra cui l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia e la conseguente crisi energetica e del costo della vita, possono essere risolte solo a livello europeo. Nel 2008, l'Europa ha reagito male alla crisi finanziaria, salvando il sistema finanziario e non le famiglie e le comunità. Questo fallimento nell'aiutare le persone è diventato un leitmotiv per i critici. e ha portato a una crescente sfiducia nelle istituzioni europee. Lo slogan elettorale del mio partito EAJ-PNV è diventato: "More Euskadi, another Europe".

Ma da allora lo scenario europeo si è invertito. Sta recuperando la credibilità perduta. L'Unione ha resistito alle crisi pandemiche. Ha reso prioritari gli investimenti a lungo termine attraverso il Piano di ripresa e resilienza dell'UE e i Fondi di prossima generazione, misure che il Partito Democratico Europeo ha sostenuto. L'Europa è ora in una posizione migliore per affrontare il cambiamento climatico, una minaccia imminente che l'Europa ha sentito in prima persona quest'estate.

Rispondere a un'Europa in pericolo

Oggi vediamo più chiaramente cosa è e cosa può essere la nostra Unione. È determinata e unita nella sua risposta all'aggressione del presidente russo Vladimir Putin contro l'Ucraina. I sondaggi di Eurobarometro dimostrano con sorprendente chiarezza che la linea adottata corrisponde ai desideri, alle esigenze e alle aspettative dei cittadini.

La Presidente della Commissione Ursula von der Leyen sta consolidando la posizione dell'Europa e sta prendendo le decisioni giuste. Presenta proposte più precise e incisive rispetto alle Commissioni precedenti. Affronta questioni difficili con rigore tecnico e intelligenza emotiva: uno stile di leadership femminile che gli europei stanno apprezzando. La Presidente von der Leyen chiede una riforma tempestiva del mercato dell'energia e propone di tassare gli straordinari profitti delle aziende energetiche. Queste misure rafforzeranno il modello sociale e proteggeranno la democrazia europea. Sull'Ucraina, ha dimostrato una solidarietà attiva - fondamento del progetto europeo - che richiede politiche umanistiche incentrate sulle persone. Il mio partito nei Paesi Baschi, l'EAJ-PNV, ha sostenuto questa idea fin dai suoi primi passi nel progetto europeo.

Se le idee politiche di Ursula von der Leyen saranno realizzate, i benefici potrebbero essere molteplici e far fare all'Europa un grande passo avanti. Queste proposte migliorerebbero il mercato dell'energia, recuperando i guadagni imprevisti delle aziende energetiche e reindirizzandoli per aiutare i cittadini a far fronte all'aumento dei prezzi dell'energia previsto per quest'inverno. L'Europa avrà forti incentivi e misure fiscali per stimolare lo sviluppo economico. Il risultato sarà duplice: una trasformazione radicale e robusta della crescita economica dell'UE e un futuro sostenibile per le persone e il pianeta. Verrà dato sostegno agli imprenditori e alle imprese che guidano questi cambiamenti necessari.

Difendere il nostro stile di vita

La guerra di Putin non mira solo a spazzare via l'Ucraina. È un siluro che mira al nostro stile di vita europeo. L'Europa può combattere questa minaccia attraverso l'impegno dichiarato dal Presidente per l'Europa sociale, agendo in modo solidale all'interno dell'Unione e rafforzando la cooperazione al di là dei suoi confini. Se l'Europa manterrà le sue promesse e resterà ferma, ci aspettiamo un profondo cambiamento nelle nostre relazioni con il resto del mondo. In patria, l'Europa deve mantenere la rotta per non lasciare indietro nessuno e combattere le minacce alla nostra democrazia preservando lo Stato di diritto.

Ursula von der Leyen ha capito. Ha capito che ogni progresso in Europa parte dalle persone. La politica deve dare a tutti i nostri cittadini la possibilità di sviluppare i loro talenti, proteggendo al contempo le loro libertà. Dobbiamo difendere e alimentare questo progresso. Per farlo, dobbiamo garantire il rispetto dello Stato di diritto in tutta l'Unione.

La conferenza di un anno sul futuro dell'Europa ha chiesto un'Europa più federale, sociale, sostenibile e in sintonia con le realtà che le persone devono affrontare. L'Unione deve ora mantenere la sua promessa.

Di Izaskun Bilbao Barandica, deputato europeo, Partito Democratico Europeo (Paesi Baschi)

Membro/i correlato/i

Izaskun<br>Bilbao Barandica
Izaskun
Bilbao Barandica
Membro della Presidenza

Paesi Baschi
EAJ-PNV

Notizie correlate

Website of the European Democrats - https://democrats.eu

Conferenza stampa: il nuovo membro Les Engagés si unisce al PDE

Giovedì 20 giugno, Maxime PREVOT, Presidente del Mouvement Les Engagés, e Yvan VEROUGSTRAETE, Vicepresidente ed Europarlamentare, hanno annunciato l'ingresso del Mouvement Les Engagés nel Partito Democratico Europeo in una conferenza stampa al Parlamento Europeo, alla presenza di François BAYROU, Presidente del PDE, e Sandro GOZI, Segretario Generale del Partito Europeo.

Per saperne di più "
Website of the European Democrats - https://democrats.eu

PDE tra due congressi: Bitburg e Blois

Il Congresso del Partito Federale a Bitburg è iniziato con un benvenuto musicale, dando il tono a una giornata di discussioni illuminanti e di temi importanti sul partito stesso e sull'Europa. Il congresso del Movimento democratico a Blois, il mese scorso, è stato invece un incontro fondamentale, che ha unito persone che la pensano allo stesso modo, impegnate in ideali progressisti e soluzioni innovative. I due eventi hanno testimoniato l'impegno costante del movimento nel promuovere l'unità, nel plasmare il futuro della politica e nel promuovere una governance inclusiva.

Per saperne di più "
Website of the European Democrats - https://democrats.eu

Verso il nuovo patto migratorio: promuovere la partecipazione locale alla risposta europea alla sfida migratoria

Coalición Canaria e il Partito Democratico Europeo hanno organizzato un seminario su migrazione, asilo e rifugiati presso il Centro Culturale CICCA di Las Palmas de Gran Canaria.
All'evento hanno partecipato Fernando Clavijo, segretario generale di CC e presidente delle Isole Canarie, e Sandro Gozi, segretario generale del PDE e deputato al Parlamento europeo. I partecipanti hanno affrontato il tema del Patto europeo sulla migrazione, recentemente approvato, da diversi punti di vista e hanno discusso misure e strumenti per promuovere la partecipazione locale alla risposta europea alla sfida della migrazione.

Per saperne di più "
Our network

Warning: Undefined array key "youtube" in /home/clients/9103d5edadb4c43a16be3492f66c8f54/sites/edp-pde.fr/wp-content/plugins/pixfort-core/functions/widgets/social.php on line 103

La famiglia democratica

Image link

Il Partito Democratico Europeo garantisce il massimo livello di trasparenza nel perseguimento dei suoi scopi, nonché nella sua organizzazione e nel suo finanziamento.

Le organizzazioni partner sono i Giovani Democratici Europei (YED) e l'Istituto dei Democratici Europei (IED).

Informazioni di contatto

+32 2 213 00 10
Rue Montoyer 25, 1000 Bruxelles, Belgio

Le nostre delegazioni parlamentari

Avviso legale | Privacy |
Con il sostegno finanziario del Parlamento europeo

Nous n'avons pas pu confirmer votre inscription.
La vostra iscrizione è confermata.

La newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter per seguire le nostre novità.